your ads here

advertisement

origini_alta_pano

Origini

La Cantina Arvisionadu nasce con l’obiettivo principale di valorizzare il vitigno autoctono Arvisionadu, uno dei più rari e antichi della Sardegna.

 

Dopo molti secoli di presenza discreta e silenziosa, nei quali il vitigno era relegato quasi all’anonimato,  nell’azienda di Luzzanas di Benetutti è stata condotta un opera di valorizzazione e commercializzazione di questa singolare eccellenza, impiegando i sistemi di vinificazione più moderni, col massimo rispetto dell’ambiente e riservando la dovuta attenzione alla particolarità dei vini prodotti. L’obiettivo principale era quello di rivalutare e proporre sul mercato il vino prodotto dal vitigno autoctono Arvisionadu, uno dei più rari, antichi e meno noti della Sardegna.

 

Alla sua coltura sono stati destinati tre ettari di terreno. Il restante vigneto è impiantato a Cannonau e Cagnulari, varietà tipiche della Sardegna, con una rappresentanza di due vitigni internazionali: il Sangiovese e il Syrah.

 
Ad assumere l’iniziativa sono stati due amici e colleghi amanti del buon vino: Pino Mulas, proprietario del terreno agricolo, ematologo fondatore del Centro Trasfusionale e di microcitemia dell’ospedale di Olbia, ora in pensione, e Angelo Taborelli, neurochirurgo a Como, che ha un forte legame con la Sardegna, dove trascorre regolarmente le sue vacanze da innumerevoli anni.

Nel 2012 è stata realizzata una nuova cantina, posta al centro dei vigneti e dotata dei più moderni impianti di lavorazione che dispone di una serie di botti in acciaio inox e barriques, nelle quali avviene la fermentazione dei mosti e la affinazione.

 

L’azienda si è imposta l’obiettivo di realizzare una viticoltura di precisione basata su un costante aggiornamento delle tecniche agronomiche ed enologiche. Essendo un’azienda moderna di recente costituzione si sono potute adottate le più avanzate conoscenze della attuale vitivinicoltura, ci si è avvalsi della consulenza dei più quotati enologi della regione e si impiegano apparecchiature all’avanguardia. Tutto ciò nel totale rispetto dell’ambiente, indispensabile premessa per ottenere un elevato livello qualitativo.